Ferragosto a Santo Domingo: il sogno diventa realtà


Le vacanze a Santo Domingo a Ferragosto possono avverare un sogno, anche se da alcuni vengono poco considerate a causa del rischio pioggia. È bene sapere che, nonostante questa affermazione sia vera, i temporali non durano più di una giornata e il rischio di cicloni distruttivi è pressoché nullo, anche perché dalla seconda metà di agosto la stagione umida volge al termine (giungo e luglio sono infatti i mesi più piovosi). Inoltre, a Ferragosto in Repubblica Dominicana è bassa stagione, e questo comporta un ridotto numero di turisti e prezzi accessibili. Prenotando l’hotel con buon anticipo si ha disposizione un’ampia scelta per tutte le categorie. La Repubblica Dominicana è la classica cartolina caraibica, con spiagge di sabbia bianca e soffice, palme cullate dal vento e acqua azzurra e limpidissima. All’interno, invece, montagne, cascate e lagune popolate da mangrovie regalano una piacevole diversità paesaggistica. Sulla costa nord sorge la regione di Puerto Plata; la città in sé è molto tranquilla, ma nei suoi press sorge il complesso di Playa Dorada, con casinò, locali e ristoranti. A Costa Dorada e a Bahia Maimon, invece, lo scenario da cartolina fa da sfondo ai numerosi bar da spiaggia. Puerto Plata è anche la porta d’accesso ad una delle zone più belle ed ambite, Samana, luogo ideale per trascorrere il periodo di Ferragosto a Santo Domingo. Le lunghe e deserte, meravigliose, spiagge come quella di Cayo Levantado regalano immagini che restano fisse nella memoria, per sempre. Samana è rimasta ancora intatta ed autentica, nonostante la sua bellezza, come dimostra anche il carattere della capitale della regione, Santa Barbara de Samana. Punta Cana è situata sull’estremità orientale della Repubblica Dominicana; a Ferragosto è una delle località preferite dai turisti che si recano qui, in particolare presso Bavaro, resa famosa dalla spiaggia che sembra essere stata presa direttamente da una rivista di viaggi. Ad indorare la pillola ci sono circa 80 Km di costa quasi totalmente coperti da palme da cocco. Più sud si trova la regione di La Romana, la cui omonima spiaggia è stata accreditata dai locali come la migliore di Santo Domingo. Ferragosto non può quindi che essere un momento di richiamo, e di conseguenza si consiglia di prenotare l’hotel a Bayahibe (la località più quotata) in tempi congrui. Chi visita la Repubblica Dominicana a Ferragosto non può non considerare una sosta nella capitale, Santo Domingo, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e più antico insediamento europeo nel Nuovo Continente. Oltre alle bellissime spiagge, la città offre un suggestivo ed interessante contrasto tra edifici medievali e moderni.