Roma ad agosto: l’atmosfera delle vacanze romane


Roma in estate ha un fascino unico nel suo genere. I romani infatti scappano dalla città per godersi le ferie e la città eterna resta a disposizione dei turisti che possono godersela senza gli inconvenienti del traffico e dell’affollamento dei mezzi pubblici. Un’occasione unica per gli stranieri: non a caso anche il Financial Times in un’inchiesta firmata da Matthew Kneale ha consigliato di visitare Roma ad agosto. D’inverno l’unico modo per avere lo stesso effetto è visitare Roma di notte. La crisi ha diminuito un po’ questo effetto ma, almeno per la settimana di Ferragosto, Roma diventa veramente vivibile per i turisti. La capitale peraltro organizza molti eventi culturali a cielo aperto: cabaret all’ombra del Colosseo, mercatini e serate sull’isola tiberina, cinema sotto le stelle e molto altro ancora. Roma è un museo a cielo aperto: il consiglio d’estate è di approfittare delle prime ore del mattino per godere a pieno della vista dei monumenti senza patire le temperature (che ad agosto possono anche superare i 40 gradi il che, abbinato alla forte umidità, rende l’afa insopportabile nelle ore più calde). Per rinfrescarsi comunque ci sono fontane con acqua gratuita quasi ovunque (i famosi nasoni romani) oppure ci si può concedere un bel gelato. Nelle ore più calde si possono scegliere attrazioni al chiuso (dalla ville romane ai musei Vaticani accessibili senza file interminabili) oppure uno dei tanti percorsi nelle necropoli sotterranee. Chi cerca un po’ d’ombra può farlo nei tanti giardini verdi della città, ad esempio la celebre villa Borghese. Chi ha più tempo a disposizione può anche spingersi al di fuori degli itinerari turistici più classici e godersi una visita ai Castelli romani. Su queste colline anche i romani in estate vengono a godere di un po’ d’aria fresca, mangiando ai tavoli all’aperto di una delle tante “fraschette” osterie tipiche). Per questo motivo, mentre i negozi chiudono, per hotel e ristoranti luglio e agosto a Roma diventano periodo di altissima stagione. Di certo l’offerta turistica nella capitale è abbastanza ampia da garantire posti in ogni momento ma, se si ha modo di programmare le vacanze estive con anticipo, il consiglio è quello di prenotare per tempo in modo da avere piena disponibilità nelle strutture più adatte alle proprie esigenze.