{{alert.msg}}
Nel rispetto del recente decreto ministeriale YallaYalla ha attivato lo " smart working", per tutelare la salute del nostro personale. 
Siamo sempre operativi e raggiungibili telefonicamente allo 05413253, via chat, mail e watsapp al 3939048008 #lavoriamodacasa

UMBRIA: La guida di YallaYalla

Umbria

Una vacanza in Umbria per scoprire l’armonia di tradizione e natura

Una vacanza in Umbria è una vacanza nella tradizione. In nessun luogo italiano come nella piccola regione Umbra i riti folkloristici e le tradizioni detengono ancora un ruolo così socialmente determinante:così i riti e le celebrazioni sacre e pagane sembrano poter sostenere da se l’identità di un popolo dalla cultura molto antica. Queste son le terre di San Francesco e Santa Chiara d’Assisi, della Corsa dei Ceri di Gubbio, famosissimo e unico rito cristiano-cattolico, dellefiere e delle manifestazioni popolari, dell’arte e della natura. Un viaggio tra gli agriturismi in Umbria, una cavalcata tra le colline, una passeggiata  sui verdi prati, il buon vino  e la buona tavola. Tutto questo e molto di più costituisce una  vacanza che potrà sembrarvi un ritorno al passato, in una terra in cui il costante incalzare della modernità viene colpito e fatto ritirare a forza dalla volontà di mantenere viva la ricchissima componente culturale del luogo. Tra città ricche di storia e borghi fortificati sarete liberi di visitare l’Umbria che preferite: percorsi enogastronomici, culturali, religiosi e naturalistici taglieranno la vostra vacanza su misura per voi restituendovi l’Umbria che desideravate, senza comprometterne l’insita identità.

UMBRIA: COSA VEDERE

Le Città

Molta della cultura e della tradizione Umbra è conservato entro le mura delle città che la popolano. Proponiamo quindi in primis alcuni consigli sui luoghi da non perdere se si decide di intraprendere una vacanza in Umbria.

Perugiaè il centro più esteso e il capoluogo Umbro. Antica, d’origine etrusca, Perugia si presenta come una città-monumento, conservata nei suoi vicoli e nelle sue alture, conservata nel suo medievale aspetto. Durante una vacanza in Umbria, Perugia è una meta irrinunciabile per la sua ricchezza: il Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale del’Umbria, il Collegio del Cambio e quello delle Mercanzia, la chiesa di San Pietro e il Giardino Botanico, l’Arco Etrusco e il Tempio di Porta Sant’Angelo, per citarne solo alcuni, fanno di Perugia una città d’arte a tutto tondo. Nei dintorni, come in città, sono ancora visitabili importanti resti della civiltà etrusca, capostipite della popolazione umbra: uno tra tutti l’Ipogeo dei Volumni è un sepolcro etrusco di rara bellezza. Perugia è anche la città della cioccolata: qui ogni anno si tiene Eurochoccolate, una fiera del cioccolato di fama mondiale.

La tradizione ci conduce poi ad Assisi, centro religioso della regione. La città dove vissero San Francesco e Santa Chiara è la più visitata dell’Umbria grazie alle flotte di pellegrini che la invadono giornalmente. Qui la modernità convive con l’antico; così tra stradine e piazze possiamo giungere alla Basilica di San Francesco o alla Chiesa di Santa Chiara. Tuttavia Assisi non è solo i propri santi: il Tempio di Minerva, il Palazzo “Capitano del popolo” e la Rocca Maggiore rappresentano altrettanti punti di interesse.

Gubbio, costruita interamente di blocchi di calcare è invece il centro più antico dell’Umbria. La sua struttura è ancora medievale: qui potrete divertivi a perdervi tra le stradine che la feriscono.

Un viaggio in Umbria è quasi un ritorno alla storia ma anche una lezione unica sulla possibilità di un’integrazione completa tra civiltà e natura: Orvieto ne è l’esempio lampante, mostrandosi ai suoi visitatori in millenaria armonia con la rupe di tufo che la ospita. Anche qui la storia la fa da padrona e in ogni angolo della città tracce di epoche e civiltà antiche esaltano la curiosità dei visitatori tra cultura, buon cibo e natura.

 

L’Umbria e la sua natura

Come anticipato una vacanza in Umbria non è solo un’immersione nella cultura e nelle tradizioni centro-italiane. Un viaggio in Umbria è un viaggio a centro della perfetta armonia tra civiltà e natura. L’esempio più lampante è costituito dalla città di Terni. Qui antichità e modernità si mesolano senza scalzarsi l’un l’altra nel punto esatto dove il fiume Nera e il fiume Serra si incontrano. Oltre la Chiesa di San Salvatore, la Cattedrale Romanica e il Palazzo Comunale Vecchio, a pochi chilometri dalla città si può incontrare il magnifico spettacolo offerto dalla Cascata delle Marmore. Costruita dai Romani per far defluire il fiume Velino, la cascata si presenta al proprio pubblico con un salto di 165 metri per poi cadere su di un fragore di schiuma che esalta i giochi di luce prodotto dalla caduta stessa.

Ancora il Lago Trasimeno non può essere lasciato a lato di un viaggio che veda l’Umbria come centro armonico di natura e civiltà. Su questo lago Goethe, Stendhal e Byron lasciarono parte della loro anima poetica. Qui ancora è possibile respirare quell’aria gentile propria dell’eleganza ottocentesca e il mistero delle sue origini medievali.

Infine le fonti del Citunno rappresentano un ulteriore fiore all’occhiello del paesaggio Umbro. Estendendosi tra Spoleto e Foligno, grazie alla rigogliosa vegetazione che le circondano, le Fonti del Citunno si possono senza problemi definire uno spettacolo della natura, tanto da convincere gli antichi a credere che esse celassero la dimora del dio Citunno.

Una vacanza in Umbria è ciò che serve per risvegliare in ognuno di noi il legame originario tra uomo e natura e per far tornare al cuore quell’armonia che permetteva un tempo la coesistenza.

Scopri tutte le offerte Last Minute di Yalla Yalla per l'Umbria!

Vedi tutte le nostre strutture in Umbria